Cookie Information

cookies tartarini srl

Cosa sono i Cookie?

I cookie sono piccoli file di testo memorizzati sul computer quando si visitano determinate pagine di Tartarini Srl utilizziamo i cookie per comprendere i contenuti che ti interessano e per ricordarsi di te solo quando torni a farci visita. Le tabelle seguenti mostrano quali cookie possono essere memorizzati sul computer quando visiti Madeinbologna o uno dei sottodomini correlati.

Ti ricordiamo che i cookie che utilizziamo non possono danneggiare il computer. Tartarini Srl  non memorizza informazioni personali quali dettagli della carta di credito nei cookie utilizzati, ma si avvale di informazioni crittografate raccolte dai cookie per migliorare l’esperienza degli utenti che visitano il nostro sito Web. Ad esempio, ci aiutano a identificare e risolvere gli errori o stabilire i prodotti correlati da mostrarti quando navighi sui nostri siti.

La nostra informativa sui cookie – Come Tartarini Srl  utilizza i cookie

Per sfruttare al massimo il contenuto e le funzionalità personalizzate di Madeinbologna, il computer, tablet o telefono cellulare in uso deve accettare i cookie (spesso lo fa per impostazione predefinita), in quanto solo così possiamo fornirti funzionalità personalizzate su questo sito Web.

I nostri cookie non memorizzano informazioni sensibili come nome, indirizzo o dettagli del pagamento. Tuttavia, se preferisci limitare, bloccare o eliminare cookie da Tartarini Srl , o qualsiasi altro sito Web, puoi utilizzare il browser. Ogni browser è diverso, pertanto controlla il menu Guida del browser in uso (o consulta il manuale dell’utente del telefono cellulare) per modificare le preferenze relative ai cookie.

Ancora più chiarezza su cosa sono i cookie andiamo su Wikipedia

Normative cookie 2018:

Vediamo di spiegare cosa integrano nella precedente normativa

Forse molti non lo sanno, ma da qualche tempo la Commissione Europea ha proposto nuove misure per garantire maggiormente la riservatezza nelle comunicazioni elettroniche. Si tratta di un insieme di atti che dovrebbero essere approvati dal Parlamento entro il 25 maggio 2018, così da essere successivamente integrati nel regolamento generale della privacy.

Tra gli spunti più interessanti ci sono, per l’appunto, la semplificazione della Cookie Law e norme più restrittive sullo spamming.

Il nuovo regolamento sulla riservatezza e le comunicazioni elettroniche proposto dalla Commissione garantirà sicuramente una maggiore tutela della vita privata delle persone: infatti, l’intenzione è quella di applicare le norme in materia di riservatezza anche ai nuovi operatori, che forniscono servizi di comunicazione elettronica, come ad esempio WhatsApp, Facebook Messenger, Skype, Gmail, iMessage, Viber.

Normative dei cookie 2018 più semplici

con le nuove norme gli utenti avranno un maggiore controllo sulle impostazioni, consentendo di accettare o rifiutare facilmente il monitoraggio dei cookies e di altri identificatori in caso di rischi per la riservatezza.

La proposta chiarisce che il consenso non è necessario per i cookies non intrusivi che migliorano l’esperienza degli utenti (ad esempio, quelli che permettono di ricordare la cronologia del carrello degli acquisti).

Inoltre, il consenso non sarà più necessario per i cookies che contano il numero di utenti, che visitano un sito web.

Protezione contro lo spamming

La proposta vieta le comunicazioni elettroniche indesiderate, indipendentemente dal mezzo utilizzato, ad esempio email, SMS ed anche chiamate telefoniche, se gli utenti non hanno dato il consenso.

Gli Stati membri possono optare per una soluzione che conferisca ai consumatori il diritto di opporsi alla ricezione delle telefonate a scopo commerciale, per esempio mediante la registrazione del loro numero in un elenco di nominativi da non chiamare.

Gli autori delle telefonate a scopo commerciale dovranno mostrare il proprio numero telefonico o utilizzare un prefisso speciale, che indichi la natura della chiamata.

Ovviamente, la responsabilità di garantire il rispetto delle norme in materia di riservatezza previste dal regolamento spetterà alle autorità nazionali per la protezione dei dati che, come è noto, in Italia è il Garante Privacy. che è responsabile  delle normative cookie 20018

Tartarini fà uso dei seguenti cookie:

Informazioni legate all’invio d’informazione: implicite nella richiesta dei form

Google Analytics

I sio Tartarini srl include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).

Google Analytics utilizza i “cookie”  per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo dei siti web AlmaLaurea (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori di AlmaLaurea riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.

Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:

https://www.google.it/policies/privacy/partners/

L’utente può disabilitare in modo selettivo l’azione di Google Analytics installando sul proprio browser la componente di opt-out fornito da Google. Per disabilitare l’azione di Google Analytics, si rinvia al link di seguito indicato:

https://tools.google.com/dlpage/gaoptout

 

Per disattivare, rimuovere o bloccare i cookie via browser, compresi quelli installati in passato e incluso il Cookie in cui sia stato salvato un consenso all’installazione di Cookie,è possibile ricorrere alle impostazioni del browser in uso su ciascun device utilizzato, secondo le indicazioni riportate di seguito:

Firefox: [vedi anche istruzioni on-line]

  1. Aprire Firefox
  2. Premere il pulsante “Alt” sulla tastiera;
  3. Nella barra degli strumenti situata in alto, selezionare “Strumenti”, quindi “Opzioni”;
  4. Selezionare la scheda “Privacy”;
  5. Dal menu a tendina accanto a “Impostazioni Cronologia”, selezionare “Utilizza impostazioni personalizzate”;
  6. Deselezionare l’opzione “Accetta i cookie dai siti” e cliccare su “Ok” per salvare le preferenze.

Internet Explorer: [vedi anche istruzioni on-line]

  1. Aprire Internet Explorer;
  2. Cliccare sull’icona “Strumenti”, quindi su “Opzioni Internet”;
  3. Selezionare la voce “Privacy” e spostare il cursore di scorrimento sul livello di privacy preferito (spostandolo in alto verranno bloccati tutti i cookie, in basso verranno accettati tutti);
  4. Cliccare su “Ok” per confermare le impostazioni scelte.

 

Google Chrome: [vedi anche istruzioni on-line]

  1. Aprire Google Chrome;
  2. Cliccare sull’icona “Strumenti”;
  3. Selezionare “Impostazioni”, quindi cliccare su “Mostra Impostazioni avanzate”;
  4. Selezionare “Impostazioni dei contenuti” sotto “Privacy”;
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookie e salvare le preferenze. [chrome://settings/content]

Safari: [vedi anche istruzioni on-line]

  1. Aprire Safari;
  2. Scegliere “Preferenze” nella barra degli strumenti quindi selezionare il pannello “Sicurezza/Privacy”;
  3. [per iPhone e iPad: impostazioni – Safari – Privacy e sicurezza]
  4. Nella sezione “Accetta/blocca cookie” specificare se e quando si desidera che Safari salvi i cookie dai siti web. Per maggiori informazioni cliccare sul punto interrogativo;
  5. Per maggiori informazioni sui cookie memorizzati sul proprio computer, cliccare su “Mostra cookie”.

 

 

Tutto chiaro? Allora torniamo indietro